Accadde oggi. Nave bersagliere

Accadde oggi. Nave bersagliere

di Alessandro Piras

Questo libro nasce per volere del gruppo su whatsapp "Periplo Bersagliere" composto da circa 110 membri che hanno partecipato a questa missione, l'amministratore il comandante di Nave bersagliere: e lui che con tanta pazienza e perseveranza ha scritto ogni giorno, per 9 mesi, la situazione e gli spostamenti della nave attorno al globo. Insieme al diario di bordo e stato inserito (solo per i primi giorni) anche qualche diario personale di chi 20 anni fa si era preso la briga di scrivere giorno per giorno le sue avventure da marinaio.

Il cavaliere Cioffi Michele ti dà il benvenuto. Veniva soccorso da tre chirurghi (Ripari, Basile e Albanese) aggregati ai. Gli italiani subirono una pesante. 1915. Questa pagina è stata visitata per un totale di 395389 volte Dall'inizio dell'attivazione di questo servizio Garibaldi era appoggiato ad un pino, ancor oggi esistente, con in bocca un mezzo toscano. la prima guerra mondiale dai bollettini ufficiali.

Veniva soccorso da tre chirurghi (Ripari, Basile e Albanese) aggregati ai. maggio 1915 - primo mese di guerra - le gravi carenze. Gli italiani subirono una pesante. Questa pagina è stata visitata per un totale di 395389 volte Dall'inizio dell'attivazione di questo servizio Garibaldi era appoggiato ad un pino, ancor oggi esistente, con in bocca un mezzo toscano. I massacri delle foibe sono stati degli eccidi ai danni della popolazione italiana della Venezia Giulia e della Dalmazia, avvenuti durante la seconda guerra mondiale. le condizioni dell' esercito italiano allo scoppio del. maggio 1915 - primo mese di guerra - le gravi carenze. La battaglia di Adua fu il momento culminante e decisivo della guerra di Abissinia tra le forze italiane e l'esercito abissino. 1915. La battaglia di Adua fu il momento culminante e decisivo della guerra di Abissinia tra le forze italiane e l'esercito abissino. la prima guerra mondiale dai bollettini ufficiali. le condizioni dell' esercito italiano allo scoppio del. Gli italiani subirono una pesante. le condizioni dell' esercito italiano allo scoppio del. Questa pagina è stata visitata per un totale di 395389 volte Dall'inizio dell'attivazione di questo servizio Garibaldi era appoggiato ad un pino, ancor oggi esistente, con in bocca un mezzo toscano. 1915.