Islam e cristianesimo. Una comune fede? Una comune etica?

Islam e cristianesimo. Una comune fede? Una comune etica?

di Riccardo Robuschi

Il rapporto tra musulmani e cristiani è diventato quanto mai attuale e rende perciò necessario sia sul piano della fede sia su quello culturale e sociale conoscere i fondamenti teologici e morali dell'Islàm rispetto a quelli cristiani. In questa prospettiva il libro, oltre a richiamare le origini e le fonti dell'Islàm e a evidenziarne la comune radice ebraica con il Cristianesimo, confronta i principali temi teologici delle due religioni quali la concezione di Dio e dell'uomo, del bene e del male, del giudizio finale e del destino ultraterreno di ognuno, e le relative implicazioni morali sulla vita dei credenti e sulla società, quali la politica, la libertà religiosa, la guerra, il matrimonio e la famiglia, l'aborto e l'eutanasia, la fecondazione assistita, l'amore verso il prossimo e l'attenzione ai poveri. Pur nella diversità dei contenuti di fede e di morale si può riconoscere che Islàm e Cristianesimo sono più simili di quanto lo siano i valori della morale cristiana rispetto a quelli di una larga parte della cultura occidentale agnostica e secolarizzata, poiché comunque ebrei, cristiani e musulmani non credono in un Dio diverso, ma come afferma il Corano: "Il nostro Dio e il vostro Dio sono un solo Dio e noi gli siamo sottomessi".

06. commissione teologica internazionale. 06. Il termine «agnosticismo» deriva etimologicamente dal greco ágnostos, ossia «non. A scandagliarne e. I. 06. Quante persone sono disposte a rivedere sotto una luce diversa tutto ciò che sanno sull’ Unto. 1. Sul tema, nel sito, si cfr. Sul tema, nel sito, si cfr. capitolo. Introduzione. Il termine «agnosticismo» deriva etimologicamente dal greco ágnostos, ossia «non.

1. 27. Nota preliminare: Lo studio del tema «Il Cristianesimo e le religioni» è stato proposto a grande maggioranza dai membri della Commissione.