La politica come limite al diritto? Contrasti normativi oltre lo Stato

La politica come limite al diritto? Contrasti normativi oltre lo Stato

di Gianluigi Palombella

Nel 2017, alla sua XIII edizione, la Facoltà di Giurisprudenza propone il tema "Diritto e politica". Il rapporto tra diritto e politica ha segnato in maniera profonda la vicenda dello Stato moderno e, ancor oggi, la tensione costitutiva tra i due elementi resta un dato ineludibile: nessuna costituzione può eliminare la politica, nessuna politica può fare a meno dell'ordine giuridico. Nel tempo presente, dominato dalla dimensione sovranazionale, si ripropone in termini inediti il tema di una legalità globale, capace di garantire al di sopra degli Stati e con la loro forza la tutela dei diritti inalienabili di ogni uomo (e non più soltanto del cittadino), alla luce dei solenni impegni della Carta delle Nazioni Unite. Nel contempo, sullo stesso scenario globale la nuova legalità deve mostrarsi in grado di costituire un argine e una guida nei confronti di quella pluralità di istituzioni pubbliche e private che regolano ambiti sempre più vasti e importanti della nostra vita quotidiana, dall'ambiente, al commercio, all'energia, alle comunicazioni, restando prive di connessione con le comunità politiche che vanno a regolare.

La tensione tra diritto e politica si manifesta oggi in modo particolare nel processo di trasformazione delle fonti del diritto massicciamente in atto, dove accanto al diritto proveniente dalle istituzioni politiche (hard law) riemergono con forza fonti non legislative (la consuetudine, il contratto, la giurisprudenza, la scienza giuridica) per operare come significativi formanti del mondo giuridico in un contesto di rinnovati rapporti tra società e Stato, in cui si rimettono in discussione le condizioni di un equilibrio sempre instabile tra il potere e le norme.

1 L'evoluzione del concetto di famiglia nel contesto europeo e le influenze sul regime dell'adozione – 1. 2. Sul finire degli anni ottanta, conseguita la laurea in giurisprudenza, svolgevo la mia attività di pubblico dipendente, distaccato all’Avvocatura di Stato … Risistema la struttura espositiva, logica e/o bibliografica dei contenuti.

La gestione dell’impianto di riscaldamento condominiale è da sempre tema complesso e problematico, ora di estrema attualità. Il parere del Consiglio di Stato sul nuovo codice dei contratti pubblici e la creazione di Adamo Giuseppe Mommo: dottore in giurisprudenza appassionato di ricerca elettronica e studi giuridici. Al termine della prima guerra mondiale e con i conseguenti scompaginamenti, in Europa si assistette a una evoluzione del costituzionalismo che si concretizzò in diverse esperienze politiche come la Seconda Repubblica Spagnola o la Repubblica di Weimar. 12. Gli incerti contorni storici e definitori che caratterizzano i fenomeni mafiosi e protomafiosi rendono difficile l’individuazione delle attività che, fin dalle origini, possono essere ricomprese sotto l’etichetta ‘antimafia’. Al termine della prima guerra mondiale e con i conseguenti scompaginamenti, in Europa si assistette a una evoluzione del costituzionalismo che si concretizzò in diverse esperienze politiche come la Seconda Repubblica Spagnola o la Repubblica di Weimar. La sinteticità degli atti processuali amministrativi ed il danno c. Sul finire degli anni ottanta, conseguita la laurea in giurisprudenza, svolgevo la mia attività di pubblico dipendente, distaccato all’Avvocatura di Stato … Risistema la struttura espositiva, logica e/o bibliografica dei contenuti. Il 31. Nella discussione puoi collaborare con altri utenti alla risistemazione. La gestione dell’impianto di riscaldamento condominiale è da sempre tema complesso e problematico, ora di estrema attualità. Il 31. Nella discussione puoi collaborare con altri utenti alla risistemazione. La lotta alle mafie tra movimenti e istituzioni. La lotta alle mafie tra movimenti e istituzioni. Gli incerti contorni storici e definitori che caratterizzano i fenomeni mafiosi e protomafiosi rendono difficile l’individuazione delle attività che, fin dalle origini, possono essere ricomprese sotto l’etichetta ‘antimafia’.

Mafia e antimafia. 2016 (da più parti, però, si stanno chiedendo proroghe) scade, inf Mentre lo scioglimento delle camere dopo cinque anni è un fatto fisiologico, lo scioglimento anticipato è un rimedio eccezionale. Peraltro è stato adottato con frequenza in Italia: la maggior parte delle legislature è durata meno di 5 anni.