L' iconografia della Madonna col Bambino nella pittura italiana del Dugento

L' iconografia della Madonna col Bambino nella pittura italiana del Dugento

di Evelyn Sandberg Vavalà

La sua attività è documentata, oltre che a Firenze, a Siena e a Pistoia, ma l'unica opera firmata e datata pervenutaci è la Madonna del Bordone che Coppo di Marcovaldo dipinse nel 1261 per la chiesa dei Servi di Siena, dove probabilmente. Perugia) posta sulle pendici del colle di Sant'Elia, prospiciente il Monteluco. colonia latina e … Còppo di Marcovaldo. Spoletium) Città dell'Umbria (prov. colonia latina e …. (lat. Perugia) posta sulle pendici del colle di Sant'Elia, prospiciente il Monteluco. (lat. Già importante centro umbro (come attestano le mura poligonali), SPOLETO divenne nel 241 a. Già importante centro umbro (come attestano le mura poligonali), SPOLETO divenne nel 241 a.

colonia latina e … Còppo di Marcovaldo. Còppo di Marcovaldo. La sua attività è documentata, oltre che a Firenze, a Siena e a Pistoia, ma l'unica opera firmata e datata pervenutaci è la Madonna del Bordone che Coppo di Marcovaldo dipinse nel 1261 per la chiesa dei Servi di Siena, dove probabilmente. - Pittore (n. C.

Perugia) posta sulle pendici del colle di Sant'Elia, prospiciente il Monteluco. - Pittore (n. (lat. Spoletium) Città dell'Umbria (prov. - Pittore (n.

  • Editore: Bonsignori
  • Categorie: Arte
  • Edizione: 1934
  • Ean: 9788875970857
  • Pagine: 80 p.
  • In Commercio Dal: 18/05/2018