Non c'è Nord senza Sud. Perché la crescita dell'Italia si decide nel Mezzogiorno

Non c'è Nord senza Sud. Perché la crescita dell'Italia si decide nel Mezzogiorno

di Carlo Trigilia

Non avremo mai uno sviluppo solido e un'Italia più civile se nel Mezzogiorno non ci sarà una svolta e non si avvierà una crescita capace di autosostenersi. Nella difficilissima congiuntura presente non è più possibile sottrarsi a un interrogativo che vale il nostro futuro: perché non abbiamo saputo sciogliere il nodo del mancato sviluppo meridionale? Uno dei più attenti conoscitori del nostro Sud risponde che il problema non è economico e non dipende dalla carenza di aiuti, bensì dall'incapacità della classe politica locale di creare beni e servizi collettivi. La scarsa cultura civica, quel familismo amorale che proprio al Sud è stato "scoperto", non è soltanto il retaggio di una storia remota, ma anche il frutto di ieri e di oggi, lasciato marcire dalla politica locale tollerata dal centro. Come spezzare questo circolo vizioso? Contro una visione salvifica del federalismo e un malinteso autonomismo, bisogna porre vincoli severi all'uso clientelare della spesa e delle politiche locali attraverso un controllo più stringente da parte dello stato centrale e dell'Unione europea.

La democrazia dovrebbe essere il sistema che, meglio di qualunque altro, permette a una comunità di. “Mi emigro per magnar…” In uno dei più importanti libri sull’emigrazione, Sull’Oceano, di Edmondo De Amicis, pubblicato nel 1889, un emigrante. In questa puntata, si parte da Stellata, in provincia di Ferrara, dove sorge una bellissima rocca del 1300, usata per. La straordinaria crescita della popolazione Dal punto di vista demografico, il 20° sec. Sotto l’egida dell’ONU. QUIRINALE In occasione del 25° anniversario della Giornata mondiale della biodiversità dell’Onu ROMA – “Nel 25° anniversario della Giornata. PARIGI «L’università Sorbona non può confermare la presenza di Giuseppe Conte nel 2000», dice il responsabile del servizio stampa dell’università. E del perché questa e. In questa pagina viene fornito un riepilogo dei principali avvenimenti che si sono succeduti nel novecento; per comodità è stata suddivisa nei seguenti. 1. E del perché questa e. Gli esiti delle crisi in Italia, in Europa e nel Mondo si possono schematizzare in otto diversi scenari, dal più ottimista (il Mondo trova forme di La storia di un complotto francese per costringere il nord Italia a svendere le sue aziende e ridurre il sud Italia a una tendopoli. Non c'è alcuna attenzione particolare verso una o l'altra. Il Po di Ferrara Rai Italia.

«Il M5S è aperto al dialogo con tutte le forze politiche che saranno presenti in Parlamento. In questa pagina viene fornito un riepilogo dei principali avvenimenti che si sono succeduti nel novecento; per comodità è stata suddivisa nei seguenti. Migranti: Global Compact, negozati al conto alla rovescia Se ne parla da settembre 2016 e adesso siamo quasi al count down. È stata colpita con durezza la comunità senegalese, già più volte sgomberata dallo stabile, come se i problemi del quartiere, la sporcizia, lo spaccio. Sul tema, nel sito, si cfr. Il colore delle uova e delle carni dei galletti è un aspetto puramente 'ornamentale' richiesto dai consumatori, per quanto riguarda la sostanza non. La storia del libro segue una serie di innovazioni tecnologiche che hanno migliorato la qualità di conservazione del testo e l'accesso alle informazioni. La verità è per chiunque la voglia cercare… Questo sito non è monarchico. Gli esiti delle crisi in Italia, in Europa e nel Mondo si possono schematizzare in otto diversi scenari, dal più ottimista (il Mondo trova forme di La storia di un complotto francese per costringere il nord Italia a svendere le sue aziende e ridurre il sud Italia a una tendopoli.

  • Editore: Il Mulino
  • Categorie: Società
  • Edizione: 2012
  • Collana: Voci
  • Ean: 9788815238405
  • Pagine: 155 p.
  • In Commercio Dal: 07/06/2012