Non smetterei mai di essere felice

Non smetterei mai di essere felice

di Irene Calvo Crespo

Non smetto mai di essere felice perché non voglio, perché non mi arrendo e perché mi rifiuto di stare abbastanza bene. lo sto sempre bene o benissimo e se non lo sono mi faccio i pop corn, mi vedo un film e piango.

Non possiamo nascondere, infatti, che la nostra cultura ci educa molto male da questo punto di vista, mostrandoci la morte come qualcosa di brutto, di negativo, di triste. Mi venne un dubbio ieri di aver sbagliato la page del film, ora apro questa e. La cosa migliore sarà cominciare bene e fare in modo che le mie memorie non si presentino confuse, perché l'istinto mi dice che saranno proprio questi i particolari ai quali un giorno gli storici daranno peso. Avere delle belle sopracciglia, con una forma armonica che valorizza l’occhio è una delle cose più importanti per esaltare il nostro aspetto. Antiossidante e antitumorale. Diluisce il sangue e innalza il numero di piastrine. Dato che entrambe abbiamo adorato la storia di Leo, sono sicura che anche questa nuova storia saprà coinvolgerci in un’entusiasmante lettura. Tu ti consideri uno. Bisognerebbe avere lo specchio giusto e la luce giusta in bagno 😉 A proposito di creme non so aiutarti perchè di solito le compro, le metto una volta, poi non ridere, ma mi sembra che mi facciano sudare la faccia. Ciao Bartolo. Un pane così buono non mi é mai uscito con la crosta croccante ma bassa e allo stesso tempo morbido poi veloce da cuocere. La cosa migliore sarà cominciare bene e fare in modo che le mie memorie non si presentino confuse, perché l'istinto mi dice che saranno proprio questi i particolari ai quali un giorno gli storici daranno peso. La maggior parte delle volte però, specie se le depiliamo da sole, i risultati non sono dei migliori perché si agisce un po’ a caso e non si rispettano alcune regole e proporzioni fondamentali per. Vuoi sapere qual è la verità sul tuo conto. Benissimo; da ora in poi starò molto attenta e se mai ci saranno dei giorni-prima-di-ieri, ne prenderò nota.

Lei mi ha scritto che non riesce ad estendere le dita, oggi mi scrive che “si piegano in due”. Una madre, che non ce la fa più a stare lontana dalla figlia, si affida a Maria De Filippi per provare ad esaudire il desiderio di riabbracciarla. Regola il sistema endocrino e l’umore (ovvero, molto di noi).