Il delitto perfetto. La televisione ha ucciso la realtà?

Il delitto perfetto. La televisione ha ucciso la realtà?

di Jean Baudrillard

Scrittura, calcolo, immagine, informazione: la storia della rappresentazione del mondo sembra arrivata al suo compimento e il mondo sta scomparendo, inghiottito dalla sua immagine riprodotta, come fosse un buco nero. E' questo il "delitto perfetto" di cui parla il testo, la "risoluzione anticipata" del mondo per clonazione della realtà e sterminio del reale da parte del suo doppio. Che fare dunque? Bruciare la televisione o sparare a delle immagini virtuali, come fa lo sfortunato eroe di Videodrome di Cronenberg? Per fortuna, come insegna Sherlock Holmes, il delitto perfetto non esiste: in ogni crimine c'è un dettaglio che stona. Sta al lettore di Braudillard scoprirlo.

« In una lezione che ho personalmente tenuto il 21 aprile del '97 ho trattato il tema del ragionamento 'deduttivo' che può fare la difesa durante un procedimento. Ha solo 31 anni ma una notevole esperienza teatrale e cinematografica, e nel 2012 ha conquistato il prestigioso Premio Ubu. La postmodernità non è un esercizio filosofico, è la prassi che la nuova classe finanziaria dominante ha messo in atto per appropriarsi di ulteriori ricchezze. La postmodernità non è un esercizio filosofico, è la prassi che la nuova classe finanziaria dominante ha messo in atto per appropriarsi di ulteriori ricchezze. News e ultime notizie. Una denominazione creata dai francesi - precisamente da Nino Frank, che. Dopo essere stata la figlia di Fabrizio. Una denominazione creata dai francesi - precisamente da Nino Frank, che. NuovaCosenza. Presentazione Il Film Noir nasce come particolare espressione del cinema americano anni '40. Ha solo 31 anni ma una notevole esperienza teatrale e cinematografica, e nel 2012 ha conquistato il prestigioso Premio Ubu. Una denominazione creata dai francesi - precisamente da Nino Frank, che. Dopo essere stata la figlia di Fabrizio. Il linguaggio televisivo è caratterizzato dalla perdita del logos e presenta notevoli rischi sia per l'educazione, sia per la democrazia. Ha solo 31 anni ma una notevole esperienza teatrale e cinematografica, e nel 2012 ha conquistato il prestigioso Premio Ubu. E ora veniamo al più grande fan del Wade Wilson di Ryan Reynolds, il fumettista Rob Liefeld, si proprio il creatore del fumetto Deadpool che ha ammesso di aver.