Ragazzi, si copia. A lezione di imbroglio nelle scuole italiane

Ragazzi, si copia. A lezione di imbroglio nelle scuole italiane

di Marcello Dei

Così copian tutti: i maschi come le femmine, i figli della borghesia come quelli degli operai, alle elementari come alle medie e alle superiori, nei licei come negli istituti tecnici e professionali, al Nord come al Sud.

In molti casi a farlo sono 9 su 10.

Dopo averlo fatto provano indifferenza o sollievo, ma anche soddisfazione e fierezza. Dobbiamo stupircene, in una scuola ormai arresa alla cultura del consumo, all'individualismo rampante, allo sprezzo delle regole? Gli studenti non si sentono impegnati a mettersi alla prova e migliorarsi, ma clienti/consumatori che "godono" di un servizio. Li incoraggia un clima di tolleranza che smentisce il principio di autorità, svuota di senso la cittadinanza, mina il rispetto della legalità. La pedagogia della comprensione è diventata benevolenza a buon mercato o addirittura complicità. Con la benedizione di tutti: dai genitori agli insegnanti, fino al raffinato intellettuale secondo cui copiare e far copiare sono nientemeno che "un dovere...

un'espressione di quella lealtà e di quella fraterna solidarietà che costituiscono il fondamento dell'etica". Un fair play all'italiana che all'auspicio "vinca il migliore" risponde come fece un famoso allenatore di calcio: "Speremo de no!".

Penso che il 'nano 'non si riferisca alla statura fisica. Sentenza Corte Costituzionale 307/1990 - Leggi sui Vaccini. Mi viene in mente una canzone di Guccini, i cui versi recitano così: 'Tornate a casa nani. Ma si desume soprattutto che un trattamento sanitario può essere imposto solo nella.

Il papiro, fatto di materiale spesso simile alla carta che si ottiene tessendo insieme gli steli della pianta di papiro, poi battendolo con un attrezzo. Penso che il 'nano 'non si riferisca alla statura fisica. Nel mio. LEGGI I MIEI LIBRI Sito internet de la Voce di Fiore, testata giornalistica mensile. Penso che il 'nano 'non si riferisca alla statura fisica.

Bergognone, Discesa dello Spirito Su Maria e sugli Apostoli, 1508, partic. «Le mafie ti rovinano la vita, lo Stato ti distrugge la speranza» Dr Antonio Giangrande. «Le mafie ti rovinano la vita, lo Stato ti distrugge la speranza» Dr Antonio Giangrande. I LIBRI DI ANTONIO GIANGRANDE. Sentenza Corte Costituzionale 307/1990 - Leggi sui Vaccini. Ma si desume soprattutto che un trattamento sanitario può essere imposto solo nella. Mi viene in mente una canzone di Guccini, i cui versi recitano così: 'Tornate a casa nani. I LIBRI DI ANTONIO GIANGRANDE. In effetti non si può negare che Mussolini ha fatto molto per l’Italia perchè amava l’Italia ed era orgoglioso di essere italiano. «Le mafie ti rovinano la vita, lo Stato ti distrugge la speranza» Dr Antonio Giangrande. In effetti non si può negare che Mussolini ha fatto molto per l’Italia perchè amava l’Italia ed era orgoglioso di essere italiano.

Sentenza Corte Costituzionale 307/1990 - Leggi sui Vaccini. Sito internet de la Voce di Fiore, testata giornalistica mensile.

Polittico della Pentecoste, chiesa di Santo Spirito, Bergamo Il papiro, fatto di materiale spesso simile alla carta che si ottiene tessendo insieme gli steli della pianta di papiro, poi battendolo con un attrezzo.